Lowbrow Art

The Lowbrow Art , also known by the name of Pop Surrealism is an artistic movement born in the late seventies in the LA area in environments that revolve around the magazines of underground comics , punk music and other California subcultures : the works have usually figurative subjects , often caricatured and are characterized by the use of strong colors and an accentuated decorativeness . The first pop – surrealists are to be found in the figures of Robert Williams and Gary Panter , underground cartoonists . The formalization , and thus the growth of the movement, however, happens only in 1994 with the release of the magazine Juxtapoz directed precisely by Robert Williams. It’s always Robert Williams who has the merit of having invented the name Lowbrow art: in an article published in February 2006 in his magazine says that , in 1979 , Gilbert Shelton , the creator among others the famous Freak Brothers , had decided to publish a book on the works of Williams and since no official institution recognized at the time his art , he decided to use a self-deprecating title : The Lowbrow art of Robt . Williams. The term was used by Williams lowbrow as opposed to highbrow that in colloquial English means ” intellectual ” or ” high culture .” The name remained stuck and spread , although it was not entirely appropriate. Many members of the movement in many cases come from areas other than artistic canons : there are in fact cartoonists , illustrators, tattoo artists , decorators car “hot road” , etc. . Often these artists are self-taught and is perhaps the reason why the movement has always found it difficult to fit into the channels of traditional art . Most of the artists are painters , but between their work is not unusual to find sculptures and toys. In Italy there seems to be a lot of attention to this movement, which now has more than thirty years. In the United States is much followed by galleries and magazines that support it and spread it .
In Italy, the Lowbrow Art for the moment is known and appreciated only by a niche audience .

La Lowbrow Art, conosciuta anche con il nome di Surrealismo Pop, è un movimento artistico nato alla fine degli anni Settanta nell’area di Los Angeles negli ambienti che ruotano attorno alle riviste di fumetti underground, alla musica punk e ad altre sottoculture californiane: le opere hanno solitamente soggetti figurativi, spesso caricaturali e sono caratterizzate dall’uso di colori forti e da una accentuata decoratività. I primi pop-surrealisti sono da individuare nelle figure di Robert Williams e Gary Panter, disegnatori di fumetti underground. L’ufficializzazione, e quindi la crescita del movimento, avviene però solo nel 1994 con l’uscita della rivista Juxtapoz diretta appunto da Robert Williams. È sempre Robert Williams che ha il merito di aver inventato il nome Lowbrow art: in un articolo uscito nel febbraio 2006 sulla sua rivista racconta che, nel 1979, Gilbert Shelton, l’ideatore tra gli altri dei famosi Freak Brothers, aveva deciso di pubblicare un libro sulle opere di Williams e poiché nessuna istituzione ufficiale riconosceva all’epoca la sua arte, decise di usare un titolo autodenigratorio: The Lowbrow Art of Robt. Williams. Il termine lowbrow venne usato da Williams in contrapposizione a highbrow che in inglese colloquiale significa “intellettuale” o “cultura alta”. Il nome gli rimase appiccicato e si diffuse, nonostante non fosse del tutto appropriato. Molti esponenti del movimento provengono in molti casi da campi diversi da quelli artistici canonici: ci sono infatti fumettisti, illustratori, tatuatori, decoratori di auto “hot road”, ecc. Spesso questi artisti sono autodidatti e forse è il motivo per cui il movimento ha sempre trovato difficoltà ad inserirsi nei circuiti artistici tradizionali. Gran parte degli artisti sono pittori, ma tra le loro opere non è insolito trovare sculture e anche giocattoli. In Italia non sembra ci sia molta attenzione a questo movimento che ha ormai più di trent’anni. Negli Stati Uniti è invece molto seguito da gallerie e riviste specializzate che lo sostengono e lo diffondono. 
In Italia, la Lowbrow Art per il momento è conosciuta ed apprezzata solo da un pubblico di nicchia.

One thought on “Lowbrow Art

  1. Pingback: Sherry DeLorme |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...