Keith Thompson

How do you approach to the job?

As two separate people.  
One a professional, and the other an artist.  
I try to keep both mindsets separate to avoid any cross contamination.  
The artist persona follows its inspiration and desires, and the professional curbs and directs.  Sometimes I’m lucky enough to have scheduling where I can dedicate whole days to freely having an artists mind to create the work.  
Then the professional days I prepare and package the work up and deal with the clients.  

Are you always satisfied with the final result? 
If not, what do you do?

Hopefully if something is forming poorly I’ll have a clear feeling early on and will either start over or attempt to consciously redirect the arts progress.  Usually if something is going wrong in a piece of art it’s a fundamental problem and the entire piece needs to be started over again differently. 

I invariably spend a lot of time vividly imagining the artwork before I start it.  
I can spend days or weeks working on a piece of art without actually starting even a sketch.  

Where do you find the inspiration?

All around me.  
Much of it comes from the natural world. 

Truly passionate inspiration comes from the achievements of other artists.  There’s a bottomless amount of phenomenal art in the world, but it takes a lot of effort to dig up, sadly. 

Seeing at the world or is just something inside of you?

Anything that comes from within is still the outer world flowing through the author like a lens. 
Much of my art comes from the world and much from the lens.  I couldn’t say how much of either.  Maybe they’re not even two separate things really.
 

What are your artistic preferences and and how do they influence you?

Usually if it’s art that predates the first World War I’ll enjoy it to some degree.  Anything after the wars that I enjoy is mostly commercial art or illustration.
I think art that predates photography had a very different collection of intents (and I think realism is only a very small part of what art lost during the changes.)
 

What’s your hobby?

These days all I have time for is art.  
I read and play games when I can, but always with a heavy intent for artistic elucidation.

TRADUZIONE:



Come ti approcci al lavoro? 

Come due persone separate.Uno professionista, e l’altro un artista.Cerco di tenere entrambe le mentalità separate per evitare qualsiasi contaminazione incrociata.Il personaggio artista segue la sua ispirazione ed i suoi desideri, i cordoli e la direzione professionale. A volte ho la fortuna di avere una programmazione che mi permette di dedicare intere giornate ad avere una mente libera e all’artista di creare l’opera.Poi le giornate professionali per preparare e confezionare il lavoro e trattare con i clienti. 

Sei sempre soddisfatto del risultato finale?Se no, cosa fai? 

Fortunatamente se qualcosa si sta formando poco avrò presto la sensazione chiara e potrò ricominciare da capo o tentare di reindirizzare consapevolmente il progresso dell’arti. 


Di solito se qualcosa non va in un pezzo è un problema fondamentale e l’intero pezzo deve essere iniziato da capo in modo diverso.Spendo sempre un sacco di tempo ad immaginare l’opera prima di avviarla.Posso passare giorni o settimane di lavoro su un pezzo d’arte senza in realtà abbozzare neanche uno schizzo. 

Dove trovi l’ispirazione? 

Tutti intorno a me.Gran parte di essa proviene dal mondo naturale.L’ispirazione viene dalla grande passione dai successi di altri artisti. C’è una quantità inesauribile di arte fenomenale in tutto il mondo, ma ci vuole un grande sforzo per scavare, purtroppo. 

Guardando al mondo o è qualcosa dentro di te? 

Tutto ciò che viene da dentro è il mondo esterno passato attraverso la lente dell’autore.Gran parte della mia arte viene dal mondo e molto dalle “lenti”. Non saprei dire quanto di entrambi. Forse non sono nemmeno due cose così separate. 

Quali sono le tue preferenze artistiche e non e come ti influenzano? 

Di solito se si tratta di arte che precede la prima guerra mondiale mi piace in una certa misura. Nulla dopo le guerre mi piace, soprattutto l’arte commerciale o illustrazione.Credo che l’arte precedente alla fotografia avesse una collezione molto diversa di intenti (e credo che il realismo è solo una piccolissima parte di ciò che l’arte ha perduto durante le modifiche.) 

Qual è il tuo hobby? 

In questi giorni tutto quello che ho è tempo per l’arte.Leggo e gioco quando posso, ma sempre con un intento di delucidazione artistica.

http://www.keiththompsonart.com/ 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...